Autore: Redazione

Grest 2020: una sfida vinta!

Se quest’anno, il Covid-19 ha fermato diverse attività economiche e non, mettendo in difficoltà tanti “imprenditori” e la loro quotidianità, di certo non ha fermato il “Grest” e tutti i suoi collaboratori fidati: dopo aver preso in considerazione tutte le opportune precauzioni, tutti noi animatori (senior e junior) ci siamo rimessi in gioco anche quest’anno, precisamente il 15 giugno, pronti per riaccogliere i nostri cari bambini, per farli divertire dopo ben tre lunghi mesi di stop. Grande novità parlando dei laboratori, è “Grandi Storie”, laboratorio molto speciale che ha dato ad ognuno di noi la possibilità di incontrare tantissime persone, le quali ci hanno emozionato attraverso le loro testimonianze. Ovviamente tra le numerose difficoltà “organizzative”, non poteva mancare il coccolare i nostri cuccioli, però di certo tutto ciò non ci ha scoraggiati e ci siamo divertiti lo stesso; sia i bimbi ma soprattutto tutti noi, ormai bimbi belli che cresciuti.

Grest Carmelitano 2020

Ciao bambini, ciao ragazzi, come state??? Noi prontissimi …….carichi e fiduciosi che anche quest’anno tornerete a riempire il Grest con la vostra presenza e le vostra grida.

Grida che dopo questo lungo periodo di chiusura che ci ha tenuti in casa, torneranno ad essere musica pop/rock.

Abbiamo organizzato più attività all’aperto, coprendo il campetto di basket così da avere 255 mq di ombra in più rispetto a quella naturale della pergola e del meraviglioso giardino.

Non mancheranno restrizioni per salvaguardare la salute di voi bambini e di noi operatori, ma nulla è cambiato. Preghiera, sigla, giochi, balli, laboratori, animatori “Fighi“, ed infine un MENU’ DA URLO.

Che dire…….forza!!!! Mancate solo voi.

NOI VI ASPETTIAMO

Lo staff del Grest Carmelitano

Domenica di Pentecoste

Dal Vangelo secondo Giovanni

La sera di quel giorno, il primo della settimana, mentre erano chiuse le porte del luogo dove si trovavano i discepoli per timore dei Giudei, venne Gesù, stette in mezzo e disse loro: «Pace a voi!». Detto questo, mostrò loro le mani e il fianco. E i discepoli gioirono al vedere il Signore.
Gesù disse loro di nuovo: «Pace a voi! Come il Padre ha mandato me, anche io mando voi». Detto questo, soffiò e disse loro…

Ascensione del Signore

Dal Vangelo secondo Matteo

In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte che Gesù aveva loro indicato.
Quando lo videro, si prostrarono. Essi però dubitarono. Gesù si avvicinò e disse loro: «A me è stato dato ogni potere in cielo e sulla terra. Andate dunque e fate discepoli tutti i popoli, battezzandoli nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo, insegnando loro a osservare tutto ciò che vi ho comandato…

VI Domenica di Pasqua

Dal Vangelo secondo Giovanni

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Se mi amate, osserverete i miei comandamenti; e io pregherò il Padre ed egli vi darà un altro Paràclito perché rimanga con voi per sempre, lo Spirito della verità, che il mondo non può ricevere perché non lo vede e non lo conosce. Voi lo conoscete perché egli rimane presso di voi e sarà in voi.
Non vi lascerò orfani: verrò da voi. Ancora un poco e il mondo non mi vedrà più; voi invece mi vedrete, perché io vivo e voi vivrete. In quel giorno voi saprete che io sono nel Padre mio e voi in me e io in voi…

V Domenica di Pasqua

Dal Vangelo secondo Giovanni

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Non sia turbato il vostro cuore. Abbiate fede in Dio e abbiate fede anche in me. Nella casa del Padre mio vi sono molte dimore. Se no, vi avrei mai detto: “Vado a prepararvi un posto”? Quando sarò andato e vi avrò preparato un posto, verrò di nuovo e vi prenderò con me, perché dove sono io siate anche voi. E del luogo dove io vado, conoscete la via».
Gli disse Tommaso: «Signore, non sappiamo dove vai; come possiamo conoscere la via?». Gli disse Gesù: «Io sono la via, la verità e la vita. Nessuno viene al Padre se non per mezzo di me. Se avete conosciuto me, conoscerete anche il Padre mio: fin da ora lo conoscete e lo avete veduto»…